About MatrioskArt

Perche si chiama “Matrioskart”?

La risposta sembra evidente: è un blog d’arte scritto da una ragazza russa in Italia. Ma non solo!

E qui bisogna raccontare un po’ la sua storia ☺

Matrioskart è nato nel novembre 2016 come contenitore dei blog significativi per la mia tesi di laurea “L’arte contemporanea nella blogosfera” e dei miei primi passi nella scrittura. Questo blog ha raccolto i miei articoli in italiano, recensioni, opinioni, eventi culturali e le foto di questi eventi.

Il 23 gennaio 2017 mi sono diventata una vera storica dell’arte laureata in storia dell’arte all’Università di Roma La Sapienza. Questo è stato possibile anche grazie alla mia amica e redattrice di questo blog – Andrea Colizzi.

In questo periodo di assenza ci siamo laureate, abbiamo trovato lavoro, abbiamo cambiato lavoro (Valeriya) e ci siamo iscritte ancora all’università (Andrea), abbiamo fatto viaggi, grandi e piccoli, e quindi abbiamo tanto da raccontare!

Dopo un anno la redazione è sempre la stessa:

Valeriya – scrittrice in ricerca di temi, idee e collaborazioni, autrice per il giornale Berlogos.ru (in russo) e il portale Foodfriends.ru (sempre in russo). Opera anche nel mondo del fashion e cerca collegamenti tra arte e moda.

Andrea – redattrice ed educatrice, appassionata di didattica museale, sviluppa il metodo delle Visual Thinking Strategies in Italia (con l’associazione VTS Italia). È sempre alla ricerca di nuove modalità per mettere i visitatori in relazione con le opere …e rendere il museo un luogo piacevole e familiare.

Ora abbiamo anche il logo nuovo creato da Daniele De Vita che ha reimmaginato il simbolo della matrioska in una sorta di versione “pop art” 2.0, dove invece di essere una dentro l’altra le matrioske si sovrappongono creando un gioco di trasparenze tridimensionali!

Vogliamo continuare a raccontarvi le nostre esperienze e vi invitiamo a condividere la vostra opinione, i vostri suggerimenti e le vostre critiche per costruire insieme la Matrioska dell’arte contemporanea.

I contatti della redazione

Valeria: Facebook / Linkedin

Andrea: Facebook / Linkedin

Share This: